Cino/Señorita

Señorita

Ho lavorato su...

1. Señorita ascolta ora

Disponibile su

About

Señorita” è il titolo del nuovo singolo di Clementino e Nina Zilli, disponibile dal 21 maggio 2021 e che promette di anticipare l’estate e di far ballare.

Ecco le parole di Clementino nel parlare della sua collaborazione Nina Zilla in Señorita:

Duettare con Nina è un desiderio che avevo da tempo. Lei sembra la mia versione femminile sia umanamente che musicalmente. Sono felice di ‘Señorita’ e credo che possa essere una delle tracce “hit killer” di questa estate! Il reggae tropicale di questo brano è super coinvolgente, il brano è stato scritto da Rocco Hunt e Federica Abbate, sono contento per la prima volta di cantare una canzone scritta da un altro artista, non mi era mai successo e per me è una nuova avventura.”

Nina Zilli, a sua volta, ammette il suo entusiasmo di fronte a questo progetto:

Le sonoritá tropicali, il reggae e il rocksteady sono radici da cui difficilmente mi riesco a staccare. Cantare ‘Señorita’ al fianco di Clementino è stato naturale e molto divertente. Abbiamo background musicali diversi ma anche molto affini, la musica in levare è uno dei miei, nostri, grandi amori, spero che si senta tutta questa passione.”

Cino, insieme a Zef, ha curato la produzione del brano e ha firmato la musica di questo singolo che esce per Epic Records, una divisione di Sony Music Italia.

Artisti: Clementino, Nina Zilli
Label: Epic Records / Sony
Data di uscita: 21-5-2021
Genere: Pop
Ho collaborato con: Cheope, Clemente Maccaro, Federica Abbate, Maria Chiara Fraschetta, Rocco Pagliarulo, Stefano Tognini

Lyrics

Señorita

Lungomare pieno quanta gente in strada
non trovare scuse facciamo serata
guarda questa luna quasi sembra finta
tanto lo sapevo che ti avrei convinta

ci giriamo intorno come Terra e Sole
certe cose poi si spiegano da sole
resti qui con me o continuerai a scappare
dimmi cosa vuoi fare

Non parliamone più, ma mai più davvero
tutto quello che so, io non son il capitan
tu non sei il marinero

Ta la gente nei bar la notte non è mai finita
questo ritmo che mi colpisce forte come un mitra
se stanotte mi perdo tra le luci che male c'è
ma lo sai quanta sabbia mi è passata fra le dita
non sono una señorita
non sono una señorita

E cantano i gabbiani volando sopra il golfo
ballano le navi in mezzo al mare mosso
il vento sfiora la schiuma delle onde

le schiene già abbronzate
le spiagge più affollate
e tu che parli al vento
io ballo fuori tempo

Non parliamoci più, ma mai più davvero
ho visto piovere cadere già troppe volte il mio cielo

Tra la gente nei bar la notte non è mai finita
questo ritmo che mi colpisce forte come un mitra
se stanotte mi perdo tra le strade che male c'è
ma lo sai quanta sabbia mi è passata fra le dita
non sono una señorita
non sono una señorita

Andiamo giù come sabbie mobili
nel fondo del mare

Tra la gente nei bar la notte non è mai finita
questo ritmo che mi colpisce forte come un mitra
se stanotte mi perdo tra le luci che male c'è
ma lo sai quanta sabbia mi è passata fra le dita
non sono una señorita
non sono una señorita